Medici di medicina generale: 53 gli ambulatori di prossima apertura

Questa mattina, presso la sede di Ares Sardegna, sono stati assegnati 53 nuovi incarichi a Medici di Medicina Generale, destinati alle sedi vacanti ripartite su tutto il territorio regionale. La graduatoria definitiva, redatta secondo i criteri esplicitati dall’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici di Medicina Generale, è stata approvata al …

Continua la lettura

Data:
05 Febbraio, 2024

Questa mattina, presso la sede di Ares Sardegna, sono stati assegnati 53 nuovi incarichi a Medici di Medicina Generale, destinati alle sedi vacanti ripartite su tutto il territorio regionale.

La graduatoria definitiva, redatta secondo i criteri esplicitati dall’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici di Medicina Generale, è stata approvata al termine dell’attività amministrativa condotta e conclusa da Ares, con la Deliberazione del Direttore Generale n.31 del 19 gennaio 2024.

La convocazione è stata trasmessa ai 65 professionisti aventi diritto agli incarichi vacanti di Assistenza Primaria – annualità 2023 e di questi, erano presenti e hanno accettato l’incarico in 53. Gli incarichi sono stati assegnati secondo l’ordine di graduatoria e di priorità nei vari ambiti territoriali.

Nello specifico, le sedi di prossima apertura saranno 18 per la Asl di Sassari, 3 per le Asl della Gallura e dell’Ogliastra, 2 per la Asl di Nuoro, 5 per la Asl di Oristano e 22 per la Asl di Cagliari. I medici di medicina generale, in accordo con le ASL di riferimento, avranno 90 giorni di tempo per scegliere i comuni in cui aprire gli ambulatori all’interno dell’ambito prescelto.

L’attività dell’Azienda regionale della Salute di pubblicazione di bandi per l’attribuzione degli incarichi ai medici di famiglia prosegue a pieno ritmo con lo scopo di garantire così l’assistenza sanitaria ai territori della Sardegna.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

05 Febbraio, 2024